Le feste finiscono

Agghindatelo pure, ma non abbracciate l’albero di Natale.
Non appoggiatevi su tronchi senza radici sperando che crescano.
Arriva il momento che le feste finiscono.

IMG_3753

Caro Babbo Natale

ho avuto un anno piuttosto difficile, mi sono successe cose molto importanti e impegnative. Ti chiederò due, tre cosine in più rispetto all’anno scorso, me le merito.

Vorrei una vasca riscaldata a pavimento, il camino in sala e un appartamento sul mare a Creta. Vorrei un invito a cena da Maryl Streep, una dedica di Alda Merini e una recensione da Baricco. Vorrei un lavoro alla Walt Disney, la pazienza di Gandhi, un’altra passeggiata con mio nonno, un whisky con Sean Connery , un the nel deserto, un mare di futuro, un tuffo nel passato, un anno nuovo al presente.

Ah dimenticavo… non dovrebbe appesantire troppo il tuo sacco, prendi al volo un po’ di leggerezza e posala sul cuore delle persone che amo, non è importante come deciderai di regalarla, ma non dimenticare nessuno.
L’amore è gioia, fa che a tutti giunga.

img_5233

Quanti Babbi ha Natale?

Scusa mamma, quanti Babbi ha Natale?
Sono tanti, si è plurale.
Uno porta ciò che ami
l’altro aiuta con i nomi.

C’è chi t’alza se poi cadi,
chi una luce tiene accesa se non vedi.

Chi in dono porta un volo,
chi fa strada, è il suo ruolo.

Buon Natale a chi nasce, a chi cresce, a chi riesce.
A chi sa che son crudeli le conquiste.

Buon Natale, si che esiste.

Buon Natale