Compio gli anni

Resto qui perché è giusto
Compio gli anni e non esisto.
Luci spente e la fiamma dei ricordi che sfavilla
Tazza calda e camomilla.

La giustizia che non serve a sopportare.
Resto qui, chiudo tutto. E le chiavi che ho perduto per uscire.

Deformato, incompiuto, sconveniente,
quell’amore che ha negato la sua voglia apertamente
Resto qui, candelina mia ardente.

Scusa tanto, forse troppo, poco, niente,
non lo so quante colpe ha l’azione della mente.
Questo “giusto” che è perfetto senza niente.

Resto qui, occhi cechi in un fiume incandescente.
Tanti auguri… marzapane senza denti.

img_2870

Annunci

Pro no me

Qualcuno e qualche, nessuno e alcuno
finte parole senza destino.

Codesto e stesso, questo e quello
punte di torri senza castello.

Quando e chi, che cosa e come
e quelle risposte ad alto volume.

Me, tu, lei, noi e voi
e i mille voli degli avvoltoi.

Loro e suo, nostro e vostro
e quante maniere fallite d’incastro.

Con questo tuoloro mio chissàchecosa, nessuno ha potuto.
Ora gli stessi tuoi-nostri-come,
sono dispersi in questo “opportuno” finire.

In quel tuosuo, sicuro piùmio, PRO no ME.

IMG_2298

Stampe

Non c’è azione che rimpiazzi un ricordo.
Nessun disegno, sogno, intenzione.
Sfacciate immagini sacre
che non lasciano scampo alle imperfezioni.
Convertono il negativo in luce assoluta

Ogni difetto affoga nella camera oscura d’un battito di ciglia
E davanti agli occhi arrivano esclusive e candide
le immagini del tempo.
Vivide e colorate nella loro falsa perfezione.

Per sbiadire, stampare sopra.
Stampare sopra per aggiungere
Stampare sopra per continuare.

Ristampare sopra, di seguito.
Avanti, ancora, di seguito, ristampare.

stampa