Dettagli

Disegnava il movimento dell’acqua sui muri

Per raccogliere il cielo fermava il vento nel pugno

Portava l’orologio al contrario perchè a mezzanotte voleva il sole

Delle persone le piacevano le parole che escono dagli occhi quando nessuno parla

In tasca un temperino per liberarsi dalle fessure

E sul quel braccio un graffio per tatuare la vita

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...